Strumenti
FTL
Una Facoltà affiliata all'USI
Eventi
04
Maggio
2024
04.
05.
2024
27
Maggio
2024
27.
05.
2024

Istituto di cultura e archeologia delle terre bibliche - ISCAB

Identità e finalità – L’Istituto si propone di organizzare attività didattiche e di ricerca centrate sull’interesse per il testo biblico visto nel suo ambiente culturale. Nell’Istituto sono attivi due ambiti di ricerca: il settore filologico ed il settore archeologico. Il settore filologico porta una particolare attenzione allo studio del testo biblico nelle sue diverse attestazioni (testo Massoretico, Bibbia dei LXX, Pentateuco Samaritano ecc.), come sono recepite dalle tradizioni delle comunità credenti. Il settore archeologico, dedica attenzione alla cultura materiale del Vicino Oriente Antico e alla storia dei luoghi legati in diversi modi alla Bibbia; promuove la collaborazione fra archeologi e studiosi di Sacra Scrittura.

Servizio didattico-scientifico – 1) Organizzazione scientifica e logistica della Summer School di archeologia «Gerusalemme» e di altri programmi di approfondimento dello studio del Vicino Oriente Antico (www.archaeojerusalem.org); 2) Organizzazione scientifica di convegni e seminari di ricerca dedicati al rapporto tra archeologia ed esegesi; seminari filologici; 3) Ricerche e scavi archeologici in Israele e Giordania.

Collaborazioni accademiche – Il programma «Gerusalemme» è realizzato in collaborazione con lo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme e con la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale; esso vede la partecipazione di: Facoltà Teologica del Triveneto; Facoltà Teologica dell’Italia Centrale; Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale; Pontificia Università Gregoriana; Pontificia Università della Santa Croce, Pontificia Università S. Tommaso d’Aquino, Pontificia Università Lateranense; Pontificio Ateneo Sant’Anselmo; Istituto Patristico Augustinianum.

- Un programma di collaborazione con l'Istituto di archeologia dell'Università Ebraica di Gerusalemme che prevede lo scambio di docenti e la mobilità di studenti dei tra i due istituti (programma realizzato con il Centro di Judaica GMFF).
- Collaborazione con l’Università di Losanna e il Kinneret Academic College (Israele) per scavi archeologici in Israele.
- I membri dell'Istituto partecipano al coordinamento di studiosi delle università svizzere su Qumran e il giudaismo antico: Swiss Dead Sea Scrolls.
Qumran Caves Publication Project e altri progetti di ricerca su Qumran – L’istituto collabora con l’École biblique et archéologique française de Jérusalem nel progetto di pubblicazione degli scavi archeologici alle grotte di Qumran. Il progetto di ricerca: A Material Approach to the Qumran Quest: When, How and Why Were Dead Sea Scrolls Deposited to the Natural Caves del Prof. Dr. Marcello Fidanzio è sostenuto dal Fondo Nazionale Svizzero (FNS).
Collaborazione con l’Università della Svizzera Italiana per i surveys e gli scavi alle grotte di Qumran.
Progetto di ricerca The Great Isaiah Scroll: a Biography, approvato dal Museo d'Israele è diretto dal Prof dr. Marcello Fidanzio in collaborazione con Hagit Maoz, curatrice dello Shrine of the Book di Gerusalemme.   

Pubblicazioni – L’Istituto cura la pubblicazione di due collane, corrispondenti ai suoi due ambiti di ricerca: ISCAB – Serie Archeologica; ISCAB Serie Filologica.
Gli atti del convegno 2014, The Caves of Qumran: Proceedings of the International Conference, Lugano 2014 sono pubblicati dall'editrice Brill di Leiden nella Collana STDJ. Il volume ha ricevuto il premio Best Scholarly Book in Archaeology dalla Biblical Archaeology Society. Il final report sugli scavi alle grotte di Qumran è pubblicato dall'editore Vandenhoeck & Ruprecht di Göttingen nella collana NTOA.SA.

Dottorati: nel quadro degli ambiti di ricerca dell'Istituto è possibile svolgere ricerche dottorali sia per studenti che possiedono una licenza in teologia sia per studenti con un master in materie umanistiche. I primi per un dottorato canonico in teologia, gli altri per un PhD in scienze religiose con indirizzo in Storia e Archeologia del Vicino Oriente Antico.

Organigramma
Presidente onorario: Prof. Dr. Giorgio Paximadi
Direttore: Prof. Dr. Marcello Fidanzio
Membri: Prof. Dr. Dan Bahat, Dr. Giancarlo Camisasca
Ricercatori, Assistenti: Dr.ssa Maura Sala, Dr. Marco De Pietri, Dr.ssa Benedetta Torrini
 
E-mail: [email protected].